Il 13 maggio 2018, come ogni anno, il gruppo alpini di Casatenovo ha partecipato all’adunata nazionale, che quest’anno si è svolta a Trento.  Secondo la tradizione latina il toponimo Trento deriverebbe da TRIDENTUM (assegnato dai Romani) per via dei tre  colli : Doss Trent, Dosso Sant’Agata e Dosso San Rocco che circondano la città.  Trento divenne altresì famosa a livello internazionale per ”il Consiglio di Trento 1545 – 1563”  con la celeberrima CONTRORIFORMA.  Dopo il 1870 si sviluppano a Trento movimenti irredentisti che contrastavano la cosiddetta ”germanizzazione” a tal proposito giova ricordare la figura di Cesare Battisti che si arruola volontario nel Battaglione Alpini cinquantesima Compagnia Edolo, sotto la guida di ufficiali come Gennaro Sora di Foresto Sparso e Attilio Calvi secondo fratello dei famosi quattro fratelli Calvi.  Battisti fu catturato  e nel luglio del 1916, unitamente a Fabio Filzi venne crudelmente impiccato dagli austriaci presso il castello del Buonconsiglio di Trento.  Domenica 13 maggio è stata una grandiosa giornata, tra un numero di persone 500.000 sono sfilati 80.000 alpini per 12 ore e tra questi erano presenti anche gli alpini di Casatenovo. Un po provati per l’intensa giornata, ma contenti di essere stati parte di questa grande manifestazione, in tarda serata il tutto si è concluso con il rientro alla base.

                            Armando Roggeri

Annunci